Tipi di inchiostro compatibili per la stampa

Gli inchiostri per stampanti sono i pigmenti che vengono stampati su carta, tessuto o qualsiasi altro materiale con la stampante a getto d’inchiostro. Ci sono molti tipi di inchiostri che vengono utilizzati per diverse applicazioni, ognuno dei quali ha le proprie proprietà e caratteristiche che possono renderlo più adatto a certi compiti rispetto ad un altro. Gli inchiostri più comunemente usati sono inchiostri pigmentati come il nero, il bianco e gli inchiostri colorati. La principale differenza tra gli inchiostri pigmentati e non pigmentati è che gli inchiostri pigmentati hanno il pigmento al loro interno, mentre gli inchiostri non pigmentati non lo hanno. I pigmenti sono noti per avere una vasta gamma di colori diversi e possono anche avere una texture granulosa quando mescolati insieme. La texture granulosa è ciò che rende gli inchiostri compatibili con tessuti e carta.

Gli altri tipi di inchiostri sono gli inchiostri semipermanenti, progettati per resistere a un processo di stampa e poi trasformati in inchiostri permanenti, che vengono utilizzati per stampare su carta che non potranno tollerare alcun tipo di processo di stampa. Ciò significa che gli inchiostri realizzati per la stampa permanente non devono essere utilizzati con la stampa permanente su tessuti. Altri tipi di inchiostri includono gli inchiostri idrosolubili che sono compatibili con il tessuto, purché sia presente il corretto contenuto d’acqua. Gli inchiostri non idrosolubili, come quelli che possono essere utilizzati con le stampanti a getto d’inchiostro, sono idrosolubili e possono non essere compatibili con il tessuto. Gli inchiostri utilizzati con le stampanti a getto d’inchiostro sono notoriamente compatibili con il tessuto e sono denominati inchiostri da stampa permanenti. I processi di stampa adatti a certi tipi di inchiostri possono non essere adatti ad altri. Ad esempio, gli inchiostri progettati per l’uso con le stampanti non a getto d’inchiostro saranno spesso incompatibili con gli inchiostri a getto d’inchiostro, in quanto questi inchiostri avranno un alto livello.

Quando si acquista un inchiostro per stampante compatibile, la prima cosa da considerare è se gli inchiostri sono compatibili con il tessuto su cui si sta stampando. La compatibilità dipenderà dal tipo di tessuto e dagli inchiostri e determinerà quale tipo di inchiostro e il livello di pigmentazione verrà utilizzato. Sicuramente quindi prima di capire che tipo di sconto troviamo nelle cartucce è anche bene cercare di capire che tipo di inchiostro ci occorre e quale stampa dovremo andare a fare. Se volete seguire dei consigli in merito vi suggerisco di andare online e cercare le guide specifiche che troverete.

Qui di seguito tutte le informazioni.