Tipologie di friggitrici

Fra i tanti tipi di friggitrici in commercio suddivise per fasce di prezzo si distinguono i modelli tradizionali e le nuove friggitrici ad aria. La differenza fra le due sta nel combustibile, che nelle prime è l’olio e nelle seconde l’aria. I modelli classici sono l’alternativa alla padella e constano di serbatoi dove versare l’olio e inserire i cibi da friggere in immersione, senza la tipica puzza di fritto e i soliti schizzi, a una temperatura che si mantiene costante ad alta gradazione per friggere in modo pulito e dorato ogni tipo di alimento, dalla verdura alla carne o pesce. In genere, i modelli tradizionali hanno una forma arrotondata o rettangolare e montano all’interno un serbatoio antiaderente per l’olio, in genere un cestello, ma possono essere anche due o più meno capienti ma in grado di friggere contemporaneamente più alimenti. In linea di massima, il cestello è dotato di un manico in materiale isolante, perlopiù plastica, che non si surriscalda e non brucia al tatto, oltre a dotarsi di coperchio anti-schizzi, meglio se trasparente per monitorare le varie fasi di cottura.

Nei migliori modelli sono integrati dei particolari filtri antiodore, che fanno fuoriuscire solo vapore inodore e degli altri per pulire l’olio residuo che permettono di riutilizzarlo più volte liberandolo dalle impurità e da eventuali residui alimentari. Nelle friggitrici più evolute sono presenti anche dei meccanismi di rimozione automatica dell’olio per la pulizia istantanea della friggitrice. Più moderni e alternativi i dispositivi ad aria, che non utilizzano olio, un vantaggio rilevante per chi pur stando a dieta non vuole rinunciare ai sapori e a pietanze croccanti e sfiziose. Anche in questi modelli, che utilizzano aria calda per friggere al posto dell’olio, si possono trovare dei filtri anti-odore incorporati e dei contenitori per la raccolta della condensa, in modo da preservare la croccantezza dei cibi.

Oltre a questa, sono svariate le tipologie di friggitrici in commercio, disponibili in un’ampissima gamma di modelli diversi per forma, prezzi, brand e caratteristiche strutturali. Fate caso, in fase di acquisto, agli accessori forniti nel kit della friggitrice, sarebbe bene fosse incluso anche il coperchio ‘anti-schizzi’, dato il compito che attende la friggitrice nella vostra cucina. Meglio evitare schizzi di troppo per non imbrattare pareti e pavimenti, non credete? Friggere sì, ma in modo pulito.